Amarone della Valpolicella Docg

Indietro
  • Amarone della Valpolicella Docg

Dettagli

RACCOLTA:  la vendemmia solitamente inizia nella prima settimana di ottobre con una raccolta di selezione dei migliori grappoli esposti al sole, spargoli e con la migliore maturazione. L’uva viene riposta in cassette di legno e/o di plastica alimentare in cui rimane in appassimento per circa 90-100 giorni. La fase di appassimento avviene in modo completamente naturale in locali ben arieggiati. Settimanalmente si effettuano dei controlli per verificare il buon proseguimento dell’appassimento.

VINIFICAZIONE: la pigiatura delle uve selezionate si esegue solitamente nel mese di gennaio e la fermentazione dura circa 20 giorni in vasche di acciaio inox con rimontaggio del mosto.

AFFINAMENTO: Il vino rimane in affinamento per circa 48 mesi in botti grandi di rovere francese o di slavonia. Viene poi imbottigliato per terminare con un affinamento in bottiglia coricata.

CARATTERISTICHE: ha un colore rosso carico tendente al granato e con riflessi violacei con l’invecchiamento, limpido, brillante e consistente. All’olfatto ha un profumo intenso e speziato in continua evoluzione grazie all’ossigenazione. La sua complessità al naso viene ritrovata anche in bocca dove si presenta secco, caldo, morbido, fresco, abbastanza tannico e sapido. Ha una struttura robusta, un profilo elegante ed armonico, è equilibrato, intenso e persistente.

ABBINAMENTI: grande vino rosso che si accompagna benissimo a piatti “importamti” dell’autunno e dell’inverno come brasati, stracotti, spezzatini, arrosti e selvaggina. Ottimo anche con formaggi stagionati e con piatti tipici della tradizione quale “pasta e fasoi” e lo stesso risotto all’Amarone. Anche bevuto da solo è un degno finale di un pasto serale.

CONSIGLI:  Stappare almeno due ore prima e servire in grandi calici ad una temperatura di 18 – 20 gradi centigradi.

ANALISI: Alcol 16% vol., Acidità totale 5,7 g/l, Residuo Zuccherino 6,1 g/l, Estratto secco 34,9 g/l.