Compagnie Des Indes Venezuela 12 Ans C.A.D.C – Cask Strength
Venezuela

Descrizione

Descrizione

Ron Questo è stato distillato in Venezuela da CDAC (Corporacion Alcoli Del CARAÏBOS) nel marzo 2006, è stata posta nella ex bourbon quell’anno ed imbottigliato dopo 12 anni al suo livello naturale. Ogni bottiglia è numerata. Questa versione non istruita della “botte” è insolita per un rum venezuelano.

La nota di degustazione di Nico

Il naso mostra subito una buona concentrazione, con pelle fresca che non appare affatto nella versione ridotta. C’è anche un registro molto interessante di medicinali e affumicato, con una prugna di oliva verde (o è l’opposto …?). È il lato salato a trarre vantaggio, siamo trasportati al mercato, davanti al venditore di olive, tapenades, capperi e acciughe.

Con un po ‘d’aria, ci avviciniamo alla nostra famosa bancarella di specialità gastronomiche, con vasi riempiti con olive di tutti i colori ed erbe aromatiche conservate nell’olio. Questo profilo aromatico è molto originale e concentrato, per il nostro più grande piacere. C’è uno sfondo di quercia tostata e liquirizia che significa l’identità di un vero rum alla melassa.

L’entrata in bocca è calda e piena, inizia molto forte. Con un inizio piuttosto rotondo, il rum rivela i sapori complessi e ricchi che si trovano sul naso, con un carattere più soave. Nonostante il grado relativamente alto, è un miele autunnale ben boscoso che si gonfia in bocca. La botte di rovere sembra essere stata sollevata vicino al mare, con vegetazione e brughiera. Troviamo poi le note classiche dei rum latino (vaniglia, legno, tabacco) con un’intensità raramente riscontrabile nello stile.

Il finale sviluppa la vaniglia con noce di cocco, tabacco e un po ‘di arancia essiccata.

“Una sorpresa molto bella che questa botte grezza venezuelana. La Compagnia delle Indie Orientali ha sicuramente il dono di rompere i codici … “

La nota di degustazione di Florent Beuchet

Oltre alla nostra valutazione, questo è ciò che pensa Florent Beuchet è l’iniziativa di questo rum.

“Gli aromi di frutta matura ed esotica emanano da questo rum, con aromi più delicati come il caramello, ma anche la cera d’api o la pappa reale.
La bocca rilascia più aromi vegetali e carnosi.
È la pelle e la torrefazione che ci guidano verso il sottobosco, la foresta ei suoi funghi. “

Hai bisogno di aiuto? chatta con noi