Domaine de la Motte è un’azienda vinicola di famiglia da padre in figlio dal 1950.

Le viti sfruttate si trovano tutte nel comune di Beine vicino a Chablis in Borgogna, dipartimento di Yonne (89).

Coltiviamo circa 30 ettari di viti in denominazione:

  • Petit Chablis
  • Chablis
  • Chablis 1er Cru Vau-Ligneau
  • Chablis 1er Cru Beauroy

Il nostro vigneto, situato su diverse colline, produce vini di Chablis dove si esprime la magnifica simbiosi dei terroir – Kimmeridgian e portoghese – e il vitigno Chardonnay.

La realizzazione delle nostre diverse annate è il frutto del lavoro di squadra, a cui sono associati tutti i membri della nostra famiglia.

Situato a 5 km dall’autostrada A6 e 6 km a monte di Chablis, sulla strada dipartimentale 965, Beine apre davvero le porte di Chablis, non solo per la sua posizione geografica, ma anche per la sua immagine che riflette perfettamente la vigna in tutto il mondo conosciuto.

Un po ‘di storia …

Nel 966, il villaggio si chiamava Beina. Dal XII secolo, questo feudo dipendeva dalla Châtellerie de Maligny. Il villaggio fu, durante la Guerra dei Cent’anni, circondato da mura e fu incendiato due volte, in particolare durante il 17 ° secolo sotto il regno di Luigi XIV.

La chiesa che domina questo tranquillo villaggio con la sua guglia sottile risale al 12 ° secolo. Questa chiesa ha tre navate, cappelle laterali, alte finestre a bovindo con colonne, pilastri della navata con capitelli decorati e una bellissima porta romanica. Contiene una statua di Saint-Blaise del 1604, una statua lignea di Saint-Sébastien, un dipinto di Sant’Anna e la Vergine con Santa Caterina del 17 ° secolo.

Una delle attrazioni essenziali di Beine è ovviamente il suo vigneto che diventa uno dei più importanti della regione di Chablis: copre 605 ettari tra cui:

115 ettari nella denominazione “Chablis Premier Cru”

335 ettari nella denominazione “Chablis”

135 ettari in denominazione “Petit Chablis ”

Questo sito lungo la strada che va da Auxerre a Chablis e le valli a monte sono luoghi preferiti per passeggiare o fare escursioni.

L’ampliamento del vigneto, grazie alla ristrutturazione delle terre a denominazione controllata, ha richiesto l’installazione di un sistema di protezione contro le gelate primaverili particolarmente frequenti in questo settore.

Così, molto vicino al villaggio, nel 1978 fu creato un lago artificiale per combattere il gelo da un sistema di acqua che spruzzava sulle viti. È una valle attraversata da un torrente trattenuto da una diga che costituisce una riserva d’acqua artificiale.

Questo sistema di pompaggio chiamato “aspersione” è uno dei più grandi d’Europa, questo bacino artificiale si estende per oltre 15 ettari lungo la strada che va da Auxerre a Chablis e ha una capacità di 450.000 m3. L’acqua così trattenuta può essere inviata in pochissimo tempo attraverso oltre 40 km di tubazioni e innaffiare quasi un centinaio di ettari di viti, mantenendole a una temperatura di circa 0 ° C e creando un film di ghiaccio. sulle viti e sui loro germogli.

La protezione riguarda 132 ettari di viti a Chablis e Chablis Premier Cru.

Il vigneto Beine produce 3 denominazioni di Chablis Premier Cru:

Beauroy

Vau-Ligneau

Vau de Vey

Oltre al suo vigneto e al suo lago, Beine offre ai visitatori che indugiano, una vera attrazione turistica. Infatti, il visitatore può passeggiare per le stradine strette e vivaci del villaggio, quindi unirsi al lago e fare bellissime passeggiate attraverso il vigneto, specialmente nelle valli situate a monte del lago.

domaine de la motte https://www.vinovinomilano.it/domaine-de-la-motte/

Indietro