Sancerre “Blancs Palets”
Domaine Tinel-Blondelet

Descrizione

Descrizione

AOC Sancerre “Blancs Palets”

Annick Tinel-Blondelet è a capo della tenuta dal 1983, dopo aver ottenuto il suo BTS Viti-Oeno a Beaune. Appassionata della natura, questa donna di carattere mira a produrre vini che le somiglino: autentici, schietti e pieni di vitalità. Oggi la Tenuta si estende su 15 ettari di vigneto distribuiti nelle 3 denominazioni: Pouilly Fume, Sancerre e Pouilly sur Loire. Volendo preservare al meglio la tipicità dei vini, Annick Tinel-Blondelet lavora con passione 3 vitigni (Sauvignon, Chasselas e Pinot Nero) e 3 diversi terroir (Marne Kimmeridgiane, Calcare di Villiers, Silex), che permette di producono vini autentici e coerenti con le proprie origini. Preoccupato per l’ambiente, da molti anni viene attuato un approccio ragionato alla viticoltura per prendersi cura della vite, della biodiversità e delle generazioni future. Infine, per gestire e mantenere il vigneto e produrre vini di qualità, l’azienda dispone di una cantina dotata di moderne attrezzature e Annick Tinel-Blondelet è circondata da personale serio e competente.

Una famiglia di viticoltori da oltre 400 anni. Annick Tinel-Blondelet ha rilevato la tenuta dai suoi genitori, Camille & Fernand, nel 1983, diventando la dodicesima generazione di viticoltori della famiglia. La storia, infatti, sarebbe iniziata con Guillaume Blondelet, vignaiolo a Chaulgnes, alla fine del XVI secolo. Da parte di Camille, le tracce dei primi viticoltori della famiglia risalgono al 1650 con Louis Figeat.

100% Sauvignon blanc. vino proveniente da vigna singola denominata Blancs Palets

Terreno: Strati di pietra focaia e calcare
Età delle viti: 40 anni
Esposizione: Sud/Sud-Ovest
Densità di ceppo / Ha: 6.400 piedi
Superficie vigneto: 3,40 Ha
Resa: 55 Hl/Ha

Vinificazione
Decantazione naturale a freddo, fermentazione a bassa temperatura, rimontaggi, successivi rimontaggi fine fermentazione. Serbatoi tradizionali termoregolati in acciaio inox Imbottigliamento tardivo per arricchimento naturale delle fecce fini Nessuna fermentazione malolattica

Produzione: 180 Hl
Residuo zuccherino: 1.2 g/L
Acidità: 4,6 g/L di H2SO4
Alcool: 12,6% vol
Vino con spiccata acidità e mineralità combinata a sentori di frutta verde e agrumi

91 punti Wine Enthusiast

Hai bisogno di aiuto? chatta con noi